Archivi tag: 2018

Point & Line to Plane


autore: Roberto Gianinetti
Titolo: “Point & Line to Plane” – Tribute to V. Kandinskij
xilografia a più matrici, 50 x 70 cm, 2018


il lavoro costituisce un tributo ad alcune figure della “cultura” russa che mi hanno accompagnato durante la vita. In questo caso: Kandinskij, Mendeleev, Adamov e Tarkovskij, i quali, ciascuno secondo alcuni mie sensazioni, ha dato un contributo all’opera. Mendeleev, con la sua tavola periodica, mi ha permesso di configurare i miei “elementi” xilografici secondo un’organizzazione spaziale; Adamov per un’idea di “scena teatrale dell’assurdo”, Tarkovskij per il suo film “Nostalghia” che mi porta al paradosso di un mio viaggio in Russia per poi tornare in Italia, a Vercelli e alla Cattedrale di S. Andrea. Kandinskij mi accompagna mediante i suoi “punti e linee”.

the work is a tribute to some figures of Russian “culture” who accompanied me during my life. In this case: Kandinskij, Mendeleev, Adamov and Tarkovskij; each of them, according to my feelings, made a contribution to the work. Mendeleev, because his periodic table, allowed me to configure my xylographic “elements” according to a spatial organization; Adamov for an idea of ​​”absurd theater scene”, Tarkovsky for his film “Nostalghia” which brings me to the paradox of a trip to Russia and then a return to Italy, Vercelli and St. Andrew Church. Kandinsky accompanies me through his “points and lines”.

Il lavoro è stato esposto nel 2018 a Mosca, Salle de l’Union des Artistes Russes, personale, curatori Olga Ulemnova e Aleksandr Artamonov;
nel 2019 a Vercelli, Sala degli Strumenti Musicali, San Pietro Martire, per “Magna Charta”, incisioni – Printmaking Vercelli e Graphcom Kazan.


The work was exhibited in 2018 in Moscow, Salle de l’Union des Artistes Russes, solo exhibition, curators Olga Ulemnova and Aleksandr Artamonov;
in 2019 in Vercelli, Hall of Musical Instruments, San Pietro Martire, for “Magna Carta”, collective of engravings – Printmaking Vercelli and Graphcom Kazan.
Intergraphica e personale alla “Salle de l’Union des Artistes Russes”, Mosca
curatori Olga Ulemnova e Aleksandr Artamonov
a San Pietro Martire, inaugurazione

“Tribute to Albers”, xilografie

Roberto Gianinetti

“Tribute to Albers”, xilografie a più matrici, 2018

144 Alberi, formato 14x10cm. Omaggio a Josef Albers e al suo formidabile testo “Interazione del colore”. Testo studiato con grande attenzione e passione alcuni anni fa come materia d’esame del corso di Cromatologia I, all’Accademia di Brera, docente Paolo Minoli. Grande, severo insegnante, che ho molto stimato per la sua disponibilità e disciplina.

 

“Mobile d’artista” – Spazio E , Ghemme (NO)

Roberto Gianinetti

“The Space Between” & “E Pluribus Unum”                                                        libro d’artista e installazione – xilografie, firma a punzone, 2018

inaugurazione: venerdì 23 novembre ore 18.30, Spazio E        Via Interno Castello 7 – Ghemme (NO)

gusci prima dell’estrazione a sorte, diametro 5 cm; xilografie a 4 passaggi, 3,5 x 7,5 cm

clic per leggere le note personali

“E Pluribus Unum”, Mobile per estrazione a sorte. Offerta Libera.

“The Space Between”, (cartomante con collana); 64 numeri e i relativi I Ching; libro d’artista – firma a punzone, xilografie, 2018.

Eppur son libri – Biblioteca Classense, Ravenna

“Eppur son libri” – Roberto Gianinetti

dal 9 novembre al 16 dicembre, Corridoio Grande                                          martedì – sabato 9 – 19                                                                                                     lunedì e domenica 14 – 19                                                                                               Chiuso i festivi

personale di libri d’artista

Catalogo a cura di Daniela Poggiali                                                                Testi – Luisa Facelli, Daniela Poggiali, Dino Silvestroni, Maurizio Tarantino                                                                                                                    Mostra e allestimento a cura di Roberto Gianinetti, Dino Silvestroni  Segreteria organizzativa – Valentina Cimatti, Marta Zocchi              Comunicazione e promozione – Benedetto Gugliotta                  Grafica e impaginazione – Massimo Marcucci                            Fotografie – Gabriele Pezzi

In copertina                                                                                                            Roberto Gianinetti, Centro estetico – videofono RG. Il gioco degli occhi e delle bocche, 2018, particolare.                                                              In terza di copertina                                                                                        Giuseppe Maria Mitelli, Il gioco degli occhi e bocche, 1690, particolare.

© 2018 Istituzione Biblioteca Classense,                                                        Via A. Baccarini, 3 | Ravenna                                             www.classense.ra.it

Catalogo stampato in 100 esemplari numerati e firmati di cui 25 con xilografia originale fuori testo;

xilografie fuori testo firmate e numerate in cifre arabe da 1/25 a 25/25

(riservate all’Istituzione Biblioteca Classense) e in cifre romane da I/XVII a XVII/XVII (riservate all’autore).

Gabriele Pezzi- fotografo, al lavoro

Sala Grande, Biblioteca Classense, Ravenna

abiti a cura di Tita’s Studio, Vercelli, ceramiche di Mario Lo Coco, Monreale (PA)

Roberto Gianinetti “Centro Estetico, Videofono RG”, xilografie – 2018, liberamente ispirato a “Il gioco degli occhi e delle bocche”, di G. M. Mitelli, 1690 (collezione Biblioteca Classense, Ravenna)