Archivi categoria: artist’s books

artist book

“Café Table Musik”, libro d’artista – 2015

“Cafe’ Table Musik”, libro d’artista – 2015

omaggio a Franco Battiato                                                                

Presidio del Libro di Sannicola
presenta
KALISPERA_Ascolti Suoni Visioni della sera,
8° edizione 2018
PRIMO ORIZZONTE : 8 agosto, ore 20,30
Incontro con Fabio Zuffanti, scrittore e musicista; mostra
 
SECONDO ORIZZONTE: 29 agosto , ore 20,30
Incontro con Matteo Greco, poeta; concerto poetico
 
VILLA EXCELSA_SANNICOLA

 promossa da Regione Puglia

 Assessorato all’Industria Turistica e Culturale
in collaborazione con l’Associazione «Presìdi del libro»
curatrice Maddalena Castegnaro

 

R. Gianinetti “Café Table Musik”, omaggio a Franco Battiato, libro d’artista, 2015, ed. 4

 

 

 

Ensemble – Villa Giulia, Verbania-27 marzo 2018

“ENSEMBLE & Passion Fruit” per Wunderkammern

Villa Giulia, Verbania – 27 marzo – 2 aprile                                                            inaugurazione, martedì 27 marzo ore 17.30                                                        curatrice: Marisa Cortese, SIVIERA Associazione

Roberto Gianinetti, Vercelli                                                                             Mario Lo Coco, Monreale (PA)                                                                         Magdalena Kacperska, Lodz (Polonia)                                                                   Graphcom – Kazan (Tatarstan, Russia):                                           Aleksandr Artamonov, Irina Antonova, Vera Karaseva, Marat    Mingaleev, Alexsandra Nicolaeva, Sergej Repnin, Igon Ulangin

                                             stare insieme, in una Stanza delle Meraviglie, a Villa Giulia …

Abito Amanuense                         (Gianinetti – Lo Coco)
Magdalena Kacperska
Angel of Sviyaskzh (Artamonov)
Passion Fruit (Gianinetti)

 

Bagatto (il), tarocchi

Bagatto (il) – I° arcano maggiore dei tarocchi – Gianinetti

abito, libro d’artista e carte da gioco per jackpot – xilografie, 2012

  

Bad Hersfeld (D) – Museo Civico, 2012

Diceria di Mr. Offer

-alcuni dettagli –     

Oh quando tutti i giorni, per pigrizia, per avarizia,ritornavo a pensare lo stesso pensiero.

Caduto il vento, l’assenza era piena nient’altro che un pugno di ricordi.

Il giovane aspettava sul marciapiede da qualche minuto e guardava la gente sfilargli davanti a ritmo lento e regolare. Gli sguardi cadevano sul suo vestito poi sul cappello e ancora sul vestito. Vedeva i loro occhi muoversi su e giù, a zig zag, come cercassero qualcosa. Una bambina, passando, gli tirò fuori la lingua.

Aveva l’aspetto di un Sandwich Man. Uno di quelli che un tempo andavano in giro coperti o rivestiti di cartelloni pubblicitari. Due grossi e semplici rettangoli di stoffa colorata, pieni di riquadri, losanghe, scritte e in alto un buco per la testa, come nei poncho. Era, o sembrava, contemporaneamente spavaldo e impacciato.

Dava l’impressione di voler fermare i passanti. Teneva alzato il dito indice come per dire “scusi, posso intrattenerla un attimo? Avrei qualcosa da dirle o proporle”, ma sapeva di non essere convincente, neanche lui ci credeva. E poi aveva altro da fare in quel momento. Era in attesa.

I passanti acceleravano, distoglievano lo sguardo.

La donna esitò un attimo prima di scendere dal taxi. Ripose il libretto nella borsetta, pagò la corsa e aprì la portiera. Come nelle pubblicità, il ragazzo vide un piede calzato toccare terra, poi emergere un elegante, lungo vestito bianco riempito da un corpo statuario.

Era la Sacerdotessa in persona.

Si riconobbero, si avvicinarono.

Molto piacere, onorato.” disse il Bagatto.

Ciao, mi ricordo di te, ci siamo già visti.” proferì, guardandolo dall’alto in basso.         … omissis …

Trarego/Viggiona (VB) – Casa Heim, 2013
Vercelli, Confraternita S. Bernardino, 2013 – Libro d’artista
Bagatto – libro d’artista, pag. 12
carte da gioco per jackpot

   

Il campo del vicino – libro scatola

Il Campo del vicino               

inside 1

Ba-sade ha-samuh – Il campo del vicino”

Due libri-scatola formalmente ed esteticamente differenti, tuttavia speculari.

Due titoli: Il campo del vicino e Ba-sade ha-samuh, differenti, ma che significano la stessa cosa o concetto.

Libri intesi come territori: scritti, stampati a torchio manuale e concepiti per una lettura, un discorso.

Scatole, in quanto contenitori di matrici o di caratteri mobili, potenzialmente trasferibili e scambiabili.

Scambiabili, ovviamente, da un campo a quello del vicino.

Due cassettiere per caratteri mobili, disponibili a formare altrettanti messaggi mobili, mediante un processo virtuale che ritorna, nel paradosso, a Gutenberg.

Le due scatole-installazioni permettono due tipologie di comunicazione, ma anche di gioco.

-Se ciascuna matrice si trova nel proprio campo-scatola comunica se stessa nel suo stesso luogo di nascita; è necessario che il vicino si muova per andare a leggere.

-Se queste stesse matrici si trasferiscono attivamente nel territorio del vicino e si scambiano di posizione, consentono una contaminazione, un viaggio, un possibile dialogo.

Lo scambio: … cedersi qualcosa vicendevolmente… , consente un contatto, una mescolanza che permette nuove possibilità di linguaggio ed esperienza.

Due omini gettano qualcosa al di là del loro steccato…

roberto gianinetti

Confraternita di San Vittore – Studiodieci, Vercelli – 2016